La jena delle Fontanelle

 

È uscito La iena delle Fontanelle

 

Un manoscritto e un teschio accompagnano la fuga di una ebrea, perseguitata per motivi religiosi nell’Europa del Settecento, finché non trova riparo a Napoli. Qui, decide di portare a termine il suo piano di vendetta, mentre la storia si snoda tra due innamorati che non riescono a sposarsi, orde di miseri che vivono in grotte e fondaci sfruttando il commercio dei cadaveri, potenti che si ingrassano a spese del popolo. A ingarbugliare ancora di più la trama comparirà, all’improvviso, una oscura figura che si aggirerà per le Fontanelle in cerca di sangue innocente. E così, per la prima volta nella letteratura, Mastriani introduce la figura del vampiro donna, da lui chiamato vampa, e dal popolo iena. Sullo sfondo, a darle la caccia o a cercarne l’alleanza, fattucchiere, streghe, maliarde. Intanto sta per scoppiare la Rivoluzione del ’99.

Disponibile per l’acquisto cliccando qui 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

3 pensieri su “La jena delle Fontanelle”

  1. Salve mi chiamo Francesco ho avuto il piacere di scoprire questo scrittore che oserei dire unico; ho letto tanti autori di ogni genere ma con lui ho avuto la sensazione di girare x le antiche strade della mia Napoli assaporarne gli odori e la puzza a me familiari essendo nato nello stesso quartiere dillo scrittore cioè, la Sanità; nella Malavita rivedo il cambiamento del popolo in peggio rispetto i valori espressi attuali e nonostante tutto, amare il mio popolo con piu, pregi che difetti.La Iena delle fontanelle mi ha sorpreso nello scoprire in ogni personaggio facce diverse e impensabili e come la cattiveria di talune persone x propri scopi facciano del male ad un altro essere umano. Vero trhiller da rileggere. Ma la vera domanda che mi sono posto è: possibile che la brutalità, e sempre esistita oggi forse ancor di piu, visto tutte quelle immagini su internet e altro. RINGRAZIO mio cugino Rosario Mastriani avo del grande MAESTRO ad aprirmi gli occhi su queste realta, cosi, lontane ma, cosi, vicine a noi.

    1. Ti ringrazio caro Francesco per il commento manifestato dopo aver letto « La iena delle Fontanelle», ma soprattutto per ad aver letto entrambi questi primi due inediti di Francesco Mastriani, pubblicati da Guida-Editori, grazie all’impegno profuso dal sottoscritto e da mio cugino Emilio. È di prossima uscita, nel mese di agosto « Carmela», sono certo che non te lo lascerai sfuggire, e che ti terrà buona compagnia durante le vacanze estive! Ciao e buona lettura.
      Rosario

  2. Sono Anna Mastriani
    nipote di Rosario Mastriani
    e…volevo congratularmi con lui e con Emilio Mastriani, e ringraziare chi apprezza e ammira il nostro avo Francesco Mastriani.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.